15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 5000 1 horizontal https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Vado a vivere da solo Come tornare single e sopravvivere!
crociera-per-single

Quando un single va in crociera!

Avatar
Ottobre 6, 2019

Avevo già scritto circa le crociere per single, ma un amico mi ha costretto a rivedere le mie posizioni, ovvero: in crociera si tromba tantissimo, e non serve neanche che sia appositamente per single! Ho quindi costretto questo cinquantenne divorziato a raccontarmi tutti i dettagli hot, per farvi il resoconto di cosa potrebbe accadere anche a voi su una di queste love boats.

crociera-nave-estateDjango (questo è il soprannome del mio amico, che vuole mantenere l’anonimato) ha cinquant’anni. Un uomo piacente, ma niente di eccezionale: sovrappeso, pochi capelli, e un carattere non esattamente da animatore di villaggio turistico.

Uno come tutti noi, per capirci. Decide di andare in crociera da solo (una normalissima crociera, niente a che vedere con trombonavi o iniziative per single) anche un po’ confuso e demoralizzato perché si tratta della prima vacanza da solo dopo tanti anni di vita coniugale, terminata bruscamente un anno fa.

cena crocieraL’ambiente che trova sulla nave è normale e rassicurante: famiglie, coppie, gruppi di amici. La prima sera si trova a cenare al tavolo con diverse persone per venire poi automaticamente invitato a una delle iniziative organizzate sulla nave per il dopocena.

Subito una bella biondina (ho visionato con cura le foto, che non mi fido dei racconti dei maschi: era molto carina) non si preoccupa di nascondere una certa simpatia, e insomma..la vacanza sembra cominciare col sorriso e il nostro amico inizia a rasserenarsi.

amore in crocieraIl giorno dopo ci si rivede per un’escursione (non organizzata) e tra un bagnetto e l’altro comincia a crearsi una bella intimità, tanto che quando dopo la cena il prode Django si ritira in cabina, dopo un po’ sente bussare alla sua porta, come nei migliori film di Lino Banfi, ed ecco comparire l’angelo biondo, armato di chiare e bellicosissime intenzioni.

Due giorni dopo però, durante una serata anni ottanta, il nostro eroe birbante si allaccia in un lento con una provocante infermiera, scatenando le ire funeste di Blondie, che abbandona il campo imbestialita ed esce di scena.

Il giorno dopo ancora, sarà l’infermierina stavolta a bussare alla porta del convento dopo una giornata di altre escursioni galeotte, avviando una liaison che proseguirà fino al termine della crociera.

E in tutto questo clima di baldoria, solo i residui di moralità del nostro hanno evitato le pesantissime avance di una terza donna, che incurante di essere in viaggio col proprio fidanzato, non ha lesinato attenzioni, esprimendo una incontenibile voglia di dadaumpa.

crociera per single amoreUna settimana di crociera quindi, due conquiste, una terza evitata volontariamente, e a detta di Django, una marea di scapole e fidanzate desiderose di intingere l’ombrellino nel proprio mojito. Ma che ci mettono nei cocktail su queste navi, il Rufis? Piccola nota: una volta scesi dalla gigantessa dei mari, nessuno ha più sentito l’esigenza di riavviare i contatti mandando messaggi o altro.

La sensazione finale raccontatami da Django (ripeto, non giovane, non bellissimo, ma semplicemente simpatico e ben predisposto), è stata quella di aver fatto un viaggio nel tempo, ovvero di essere tornato indietro ai 25 anni per una settimana, ma circondato da donne molto più libere e decise rispetto ad allora. Lui non lo dice, ma ho la sensazione che tra poco inizierà a organizzarsi per crociera di compleanno, crociera di onomastico, crociera di natale e crociera di pasqua.

Possiamo quindi ufficialmente ritenere la vacanza da crociera uno strumento simpatico per i single che vogliono rimorchiare, se invece siete sposati o fidanzati che viaggiano in coppia andate in montagna che sarà più salutare per i vostri lobi frontali!

COMMENTI 0

Lascia un commento