15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 5000 1 horizontal https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Come tornare single e sopravvivere
amore single

Credici un po’ di più

Avatar
Settembre 29, 2018

Ormai la mia esperienza del trucido mondo single, o “Singleverso” come mi piace chiamarlo, è da semiprofessionista. Non tanto per le mie esperienze di vita dirette, ma quanto per quelle del magnifico gruppo Facebook dedicato all’argomento che ho creato, e delle tante persone che mi scrivono. E in tutte le storie che sento, specie parlando di persone over 40, lo spettro vero è quello della disillusione sentimentale.

cavalierePiù si va avanti con gli anni, con le mazzulate, le delusioni, gli incontri posticci, e meno si crede di poter davvero incontrare qualcuno che ci ami e di cui essere innamorati, qualcuno a cui poter dire “ti voglio per sempre”. Che poi ok, non è detto che sia per sempre, ma non puoi partire già chiedendoti se ti toccherà firmare un contratto a progetto, a tempo determinato o da stagista.

E allora anche chi comincia la sua eroica singolanza eroico come un cavaliere, lancia in resta verso orizzonti di cachaca e vita piena, piano piano cede all’accontentarsi, al tiramo a campà, al “basta che non ci diamo troppo fastidio”, al cercare il meno peggio insomma, qualcuno che non rientri troppo nel DSM (Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali) e che ti tiri via da un mondo di Sofficini bruciati!

Che già ancora prima di cominciare uno già si preoccupa di quando dovrà dormire in letti separati, spera che non gli vengano compromesse troppe serate di calcetto, pensa a tutte quelle inutili abitudini che dovrà modificare. Ma quale è tutta questa meravigliosa vita che devi difendere con le unghie e con i denti dall’aggressione degli Unni? Sei davvero così drammaticamente felice da non voler cambiare niente? Ma zitto!

Ricordati il perché

coppia infelicePerché la gente non ricorda come mai è tornata single, non ricorda perché è finita una relazione in modo doloroso, non ricorda perché in un momento della vita si è svegliata cercando qualcosa che non trovava più. E abbassando gli orizzonti, pur di sfuggire alla solitudine, alla noia, alle paure dell’età, rischia di rifare gli stessi errori di un tempo.

Ripartiamo in sicurezza con i preservativi più venduti nel mondo


Care amiche e amici, ma dove è finita la vostra memoria? Scegliendo compromessi storici, relazioni che hanno il solo pregio di essere Pic Indolor, vi ritroverete tra qualche anno nella stessa situazione in cui siete ora, con l’aggravante che…sarete di qualche anno più vecchi. La canzone diceva “comincia con te il secondo tempo della vita mia”, non è che arrivava ai supplementari e ai rigori, dico bene? Che in confronto ad alcuni di noi, Rocky Balboa al quindicesimo round era fresco come Mika dopo un mese di centro benessere, scusate se ve lo dico.

Si va per la tombola

tombolaE allora io dico, tenete duro: se volete giocare giocate, la solitudine eremitica non piace a nessuno ed esistono mille sfumature di minchiate, non solo cinquanta. Ma se scegliete di investire davvero in una relazione, dovete crederci e desiderarlo fino in fondo, altrimenti usate altri termini, o non usateli per nulla. Ricordate la favola della scoiattola d’argento? Bene! Non partite mai dicendovi “arriverà col tempo”, “ci abitueremo”, “non è il massimo ma abbiamo tante cose in comune”. No, dovete farlo quando pensate che sarà fantastico, che sarete la coppia più bella del mondo (e vi dispiace per gli altri), quando “almeno tu nell’universo”. Siate sempre capaci di essere onesti con voi stessi e con gli altri, ormai siete tutti signorini grandi perbacco!

Altrimenti non basta e non basterà mai: siete ancora troppo gggiovani per doverla pensare così: credeteci un po’ di più, non puntate al terno o alla quaterna, ma andate direttamente per la tombola!

Sei single? Non perderti il libro di Vado a vivere da solo!

COMMENTI 1
  • Avatar
    Settembre 29, 2018 at 8:22 pm
    Carmen

    Concordo! Non c’è altro modo per vivere un amore, altrimenti è qualcos’altro, lo dico sempre. E nonostante un paio di amare delusioni e grandi amori tristemente finiti, continuo a puntare sempre in alto, col rischio di stravolgere di nuovo tutto, perché questa è la vita che voglio vivere, non saprei vivere in altro modo. Se non sono completamente coinvolta, se non sono disposta a tutto per lui, significa che non ne vale la pena di continuare. Le cose un po’ tiepidine non fanno per me.
    Bell’articolo, mi è piaciuto!

Lascia un commento