15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 5000 1 horizontal https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Vado a vivere da solo Come tornare single e sopravvivere!

Come rimorchiare al supermercato!

Novembre 23, 2016

Ho scritto diversi articoletti sui migliori posti dove rimorchiare single, ma parlando un po’ in giro è emerso un dato schiacciante: i single amano rimorchiare al supermercato. Del resto tutti andiamo a fare la spesa, non ha il costo di un corso o della palestra, è un posto dove si ha  la possibilità di “studiare” la preda mentre è intenta a scrutare gli scaffali, e magari è anche vicino casa. Why not?

conoscere donne single al supermercato

L’esempio dell’ Esselunga di viale Papiniano

esselunga di viale papinianoIl simbolo di questa movida erotica tra gli scaffali è ovviamente il mitico Esselunga di viale Papiniano a Milano, ormai un punto di riferimento conosciuto in tutta Italia. Non so come sia nata la fama del “supermercato dei single”, ma di certo il passaparola è stato efficacissimo e decine di persone si ritrovano ogni sera a scambiarsi sguardi complici tra un surgelato in offerta e la cesta del 3 x 2. Tant’è che in città nascono “imitazioni”, come il Pam di via Olona che si sta facendo conoscere come alternativa al più sputtanato Papiniano, ma sono sempre più i supermercati che addirittura organizzano iniziative per single.

La Spesa dei Single

Una buona idea è anche quella de La Spesa dei Single, un sito dedicato al rimorchio da supermercato, con tanto di appuntamenti ed eventi speciali nei vari supermarket di tutta Italia. Segno di riconoscimento? Un nastrino rosso sul carrello sarà l’inequivocabile segnale che siete in cerca di nuove conoscenze e spingerà gli altri a rivolgervi la parola.

Come riconoscere un single al supermercato

single-spesa-al-supermercato

Il single non usa il carrello ma il cestello. Fare il pieno di roba vorrebbe dire far andare a male tutto in pochi giorni, quindi solitamente preferisce comprare un po’ alla volta, magari appena uscito/a dall’ufficio e prima di rientrare a casa (occhio agli orari).

Il single non ha troppa fretta. Mentre l’uomo sposato vive male il supermercato (apostrofo rosa tra le parole “fanculo l’ufficio” e “bestia, vai a comprare i pannolini”) e magari si aggira tra gli scaffali tentando di decifrare la lista preparata dalla moglie, imprecando perchè rischia di perdere il calcio d’inizio del derby, il single è più tranqui. Se non ha una seratona in programma ormai la spesa per lui è un rito e se non ha una particolare vita mondana la prende quasi come un’uscita preserale, quasi un aperitivo insomma. Tanto poi si guarda le serie su Netflix all’orario che vuole, non deve correre a casa per l’inizio del Segreto.

Il modo di vestire. Un single in caccia raramente va al supermercato in tuta e sandali tipo scafista albanese. Si veste appositamente per andarci e cerca di allontanare da lui il sospetto di homersimpsonite, che farebbe inorridire le scoiattole.

Gli alimenti. Un uomo col cestello pieno di roba coatta (pizza surgelata, sofficini, risotti pronti, confezione di birra da 6) è un single che si arrangia a vivere da solo. Uno col cestello iperbiologico che trasuda quinoa e yogurtini è un single che ha superato la fase alpha. Uno con pannolini, assorbenti, porzioni di mensa militare, latte, tanta roba deperibile e almeno 4 buste di roba è invece un servomuto mandato dalla moglie a suon di rimproveri e minacce.

Consigli su come rimorchiare facendo la spesa

come rimorchiare al supermercato

Stazionare nella zona vini. Primo, ti dà un certo tono leggere attentamente le etichette su bottiglie che costano almeno 9 euro (che magari poi rimetti a posto per prendere di nascosto il cartone di Ronco) scuotendo la testa in segno di disapprovazione come se tu andassi esclusivamente a Barolo. Secondo, perchè è facile trovare una donna smarrita e bisognosa di consigli, che tu prontamente elargirai come se ne capissi davvero qualcosa. Terzo, perchè una comune propensione verso l’alcool è sempre l’inizio di una meravigliosa love story.

Non troppo vicino a casa. Anche se hai il supermercato così vicino che potresti calare il cestello dalla finestra, allungati un po’. Troppo vicino a casa è male, se fai una figuraccia rischi di farlo sapere a tutto il vicinato, se concludi invece rischi poi di trovarti la tipa ogni giorno davanti e a nasconderti tra file di panettoni impilati.

Sii seriale. Le persone vanno sempre al solito supermercato, quindi non avere fretta di interagire se vedi qualcuno che ti piace. Studia un po’, magari cerca ogni giorni di avvicinarti, in modo da divenire familiare, elargisci o chiedi qualche consiglio stupido così la volta successiva potrai scambiare un ciao e rompere il ghiaccio.

libro su come vivere da single


COMMENTI 0

Lascia un commento