15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 5000 1 horizontal https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Vado a vivere da solo Come tornare single e sopravvivere!
vibratori per clitoride

Il vibro batte dove il clito ride!

Vadoaviveredasolo
Aprile 16, 2021

In questo anno complicato di certo la sessualità non vive un momento felicissimo. Le coppie a distanza sono duramente provate dai vari blocchi agli spostamenti, e allo stesso tempo per fare nuove conoscenze non è certo il periodo ideale. E’ quindi comprensibile che l’autoerotismo stia vivendo un momento di gloria, con grande gioia dei sexy shop online che aprono come i funghi.

orgasmo clitorideoVorrei dare una mano (ehm, metaforicamente si intende) alle lettrici che desiderano approcciarsi al mondo dei sex toys ma non sono aggiornatissime sull’argomento. Sapete bene che esistono centinaia di tipologie di dildo, vibratori, e altri accessori pensati per la “tradizionale” penetrazione, ma chi non segue il mondo degli oggetti sexy forse ignora che negli ultimi anni sono nati dei nuovi articoli eccezionali per il piacere femminile, dedicati al clitoride invece che al godimento penetrativo. Questa tipologia di vibratori viene affettuosamente chiamata “succhiaclitoride” o “ciucciaclitoride” proprio perché il loro effetto è quello di una suzione, continua e pulsante, sul bottoncino dell’amore. Quindi le donne più predisposte verso questo tipo di piacere (possiamo paragonarlo a un cunnilingus) solitario, e poco desiderose di infilarsi dentro qualcosa di simil-fallico, troveranno molto interessanti questi prodotti.

Storia dei vibratori per il clitoride

magic wandUn piccolo aneddoto divertente: già alla fine degli anni ’60 nacque qualcosa del genere, pur senza volerlo. La Hitachi mise in commercio la Magic Wand, una sorta di vibromassaggiatore per il corpo, composto da una pallina vibrante unita a un manico, che riscosse un inaspettato successo. Risultò che la pallina era molto più gradevole da utilizzare se strofinata sulla parte esterna della vagina, e il passaparola femminile trasformò questo innocuo strumento in un formidabile sex toy non penetrativo che ancora oggi è un grande classico dell’autoerotismo femminile.

I moderni ciucciaclitoride

In realtà i vibratori clitoridei moderni come il Womanizer o il Satysfier non hanno niente a che vedere con l’anziano progenitore, dato che usano tecnologie completamente diverse. Ci sono modelli che usano la vibrazione tradizionale (sono vibratori clitoridei ma non possono fregiarsi del titolo di succhiaclitoride) mentri i “veri ciucciaclitoride” possiedono ugelli che generano onde pulsanti, in modo da sfruttare la pressione dell’aria per stimolare il clitoride senza doverlo sfregare, ma semplicemente avvicinandosi. Spesso troviamo tutte e due le modalità in un unico accessorio, da usare separatamente o in contemporanea. Il risultato è quello di generare orgasmi in tempi molto ma molto più rapidi rispetto ai vibratori comuni, e pare anche molto più intensi.


Satisfyer Pro 2Il succhiaclitoride probabilmente il più venduto è forse il Satysfier, ora arrivato alla sua versione 2 Pro. Con quasi 50.000 recensioni positive su Amazon, e al costo di poco più di 30 euro non ha bisogno di troppe riflessioni per essere acquistato senza indugio: è un best buy consolidatissimo e gode (è proprio il caso di dirlo) della fiducia delle donne di tutto il mondo. Con le sue 11 diverse impostazioni di pressione e la tecnologia Air Pulse è un sex toy completo difficile da battere dato che consente di raggiungere un orgasmo clitorideo in pochi secondi [vedi su Amazon]

womanizerIl Womanizer non è però da meno, anche se qui i costi salgono un po’, ma stiamo parlando di un marchio storico in questo campo. Il suo aspetto elegante e discreto lo rende più adatto anche come regalo birichino, ideale per quelle coppie a distanza impossibilitate a vedersi di persona.  Questo modello, il Liberty, è attualmente sotto i 100 euro, ma ci sono modelli che costano circa il doppio (la versione oro, o quella Premium con una sorta di “pilota automatico” che sceglie casualmente quando andare piano e quando pigiare sull’acceleratore). Anche qui troviamo la tecnologia a impulsi, che in questo caso è chiamata Pleasure Air [vedi su Amazon]

Per chi invece volesse provare le vibrazioni “vintage” della bacchetta Wand della quale ho parlato prima, c’è il massaggiatore Oliver James che con 20 modalità di vibrazione e 8 velocità di rotazione garantisce risultati di sicuro successo. Oltretutto è disponibile in varie colorazioni, per adattarsi ai gusti di ognuna. Il bello della Wand è che stiamo parlando di un vibromassaggiatore a tutti gli effetti, quindi produce benessere anche se usato sulla pianta dei piedi, sul collo, sulle spalle, o dove più preferite. Se è ancora un grande classico ci sarà un perché e forse dovresti scoprirlo [vedi su Amazon]

Se questa piccola panoramica ti ha incuriosito, ti consiglio anche questo post più ampio sui sex toys al femminile e questo per i giocattoli di piacere ideali per affrontare il lockdown.



COMMENTI 0

Lascia un commento