15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 5000 1 horizontal https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Vado a vivere da solo Come tornare single e sopravvivere!
natale da single

Tutta la verità sul Natale da single!

Avatar
Dicembre 17, 2018

Di come sopravvivere al Natale da single ne avevo parlato già anni fa, ma occorre fare un po’ di aggiornamento sulla questione, anche perché la singolanza, come tutte le cose della vita, ha stadi e fasi che cambiano con il tempo. Se all’epoca la mia preoccupazione principale era quella di vestirmi da Babbo Natale e trovare una generosa pulzella disposta a fare da renna, ora che la mia “condizione” ha smesso di essere eccezionale per diventare normalità, alcuni capricci sono passati in secondo piano.

cena di nataleUna delle cose buone dell’essere single durante le feste, è quella di diventare un piccolo riferimento. Una specie di campo neutro che può ospitare le tavolate tra parenti, facendo da centro di gravità tra grovigli familiari difficili, fatti di madri, cognati, suoceri altrui, consuoceri, che solitamente si accapigliano per l’onore/onere di apparecchiare per la Vigilia o per Natale. Alla fine si viene tutti da me, e si taglia la testa al toro. Per altro, le massaie del parentado, libere dall’ingombro di dover lustrare le case come specchi e lucidare i servizi natalizi d’argento, possono dedicarsi con rinnovato entusiasmo alla pappagione da portare a casa mia (che per l’occasione al massimo posso sfoggiare piatti di plastica rossi, dato che sono fuori dalle competizioni)!

zio singleDa buon zio single poi, posso anche rilassarmi col nipotino, dato che nessuno si aspetta da me regali particolarmente costosi o educativi, o un comportamento che sia inevitabilmente o di entusiasmo per ogni suo minimo progresso, o giudicante nel caso di abitudini viziate o capricciose. Rimango un osservatore esterno piuttosto “sciallo”, che al massimo fa giocare il pargolo con Google Home, piuttosto che concentrarsi sulle sue abilità verbali o motorie.

Per quanto riguarda le amicizie, ahimé sono sempre di più le coppie che si sfasciano, e quindi posso passare ore a dare preziosi consigli, dato che mi sono autoinsignito del titolo di consigliere di single, e questa carica diventa ogni anno più istituzionale e riconosciuta. Ed è sempre interessante ripassare la lezione dalle basi, tentando di dare motivi per tornare alla vita ad amici il cui pensiero più felice è al massimo immaginarsi una degna sepoltura.


babbo natale singleSulle questioni sentimentali e affettive, beh sicuramente in questi giorni si avverte un po’ di mancanza quando, come dice la canzone, “la musica è finita, gli amici se ne vanno”, ma ormai dopo qualche anno ci ho fatto il callo.

Questo non significa che non posso lo stesso farmi qualche passeggiata a braccetto guardando le vetrine addobbate, o sussurrare “Yo ho ho, ho un pacco da consegnarti” a una malcapitata, avendo addosso solo mutande rosse e pantofole col pelo pianco. Magari non proprio la sera del 24 dicembre, e probabilmente neanche la mattina del 25, ma alla fine anche questi sono dettagli di poca importanza.

Diciamo che la cosa più importante per un single durante le feste è quella di trovare un proprio posto nel mondo, una propria identità che non sia né quella di coppia, né la stereotipata macchietta del frivolo gaudente oltre tempo massimo.

Abbandonate le commiserazioni dei primi tempi, si diventa semplicemente una Persona, con le sue caratteristiche e problematiche, che non viene esaltata o compatita: è così e basta. Ci si trova in una condizione personale, non per forza eterna e immutabile, ma neanche da vivere come una scarpa stretta che non si vede l’ora di abbandonare. La casa migliora come arredi e pulizia, e perde un po’ il carattere provvisorio degli inizi. Le abitudini e i ritmi si consolidano e si smette di accordarsi a quelli degli altri. Potrebbe essere così per tutta la vita, oppure why not, potrebbe cambiare tutto quando meno ce lo aspettiamo: l’importante è non vivere in un’eterna ansia del Cambiamento, maledicendo quella papabile principessa che non si decide a perdere la scarpetta di vetro proprio davanti a casa nostra!



COMMENTI 0

Lascia un commento