15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 1 6000 1 fade https://www.vadoaviveredasolo.net 300 4000
Come tornare single e sopravvivere
come difendersi da un narcisista

Come difendersi da un narcisista

Avatar
Ottobre 10, 2016

Sono tra di noi, recitava un film horror, e non sbagliava. I narcisisti e le narcisiste sono una razza molto diffusa, capace di creare traumi affettivi pericolosi. La visione comune crede che narcisista sia semplicemente il modo per descrivere una persona affascinante e piena di sè, ma il narcisismo patologico è qualcosa di assai meno leggiadro, poichè ha a che fare con disturbi profondissimi della psiche.

Una doverosa precisazione: qui entriamo in un ambito medico-patologico, quindi se volete approfondire la faccenda andate su siti di professionisti, le mie sono solo deduzioni che vengono dall’esperienza e potrei tranquillamente non averci capito una beata mazza.

riconoscere un narcisistaDetto alla buona, alcune persone hanno un’autostima così bassa, generalmente a causa di problemi con i genitori, da scegliere di non esistere. Odiano a tal punto sè stessi da dedicare tutta la vita a inventarsi un’impalcatura, una personalità secondaria che rappresenti quello che loro davvero vorrebbero essere o che secondo loro meritano di essere.

Questa personalità, manco a dirlo, è assolutamente affascinante, ricca di charme (giustamente, se proprio mi devo inventare una personalità mica scelgo il ragionier Filini), e i narcisisti recitano questo ruolo tutta la vita e sono assolutamente innamorati del personaggio che sono andati a creare: per questo ispirano fascino anche negli altri. Il fascino che ispira naturalmente chi ama sè stesso, col piccolo problema che invece loro si odiano, quella che amano è appunto un’impalcatura di cartongesso che potrebbe crollare se sottoposta alle giuste spinte.

L’aneddoto della bambina narcisista

Una narcisista rivelandomi un episodio d’infanzia, mi diede le chiavi per capire meglio il suo essere: da bambina fu aggredita da un altro bambino, e i genitori invece di prendere le sue difese la rimproverarono davanti agli altri e dovette chiedere scusa pubblicamente. In tenera età un bambino in questa situazione tenderà a pensare che se persino i suoi genitori non lo difendono vuol dire che è indegno, di poco valore, o molto cattivo. E per la vita che gli resta non guarirà mai questa ferita e sceglierà di rendere pan per focaccia al prossimo affinchè possa soffrire come lui/lei. Del resto se i tuoi genitori ti hanno detto che sei cattivo, bugiardo, indegno, devono avere per forza ragione dato che a quell’età i genitori sono l’unica e massima autorità. Perchè quindi comportarsi diversamente?

La scelta della preda

I dolori generati dai narcisisti riguardano la sfera affettiva, ed è loro cura scegliere con istinto predatore le loro vittime. Come gli squali fiutano il sangue, i Narcy fiutano le ferite dell’autostima: più sono antiche, grandi e cavernose e più ne verranno irresistibilmente attratti, perchè è lì che possono deporre più uova, e ficcarle nel profondo fondo, dove queste potranno meglio prosperare e colonizzare il corpo ospitante.

vittima del narcisistaPer un narcisista conquistare una preda affettivamente bisognosa è facile come schiacciare una noce: hanno talmente tanto charme e naturale comprensione dei bisogni dell’altro, che sapranno modulare il loro richiamo fino a toccare il tasto giusto: promesse amorose? Sesso insuperabile? Profonda comprensione? Et voila, il loro cilindro è pieno di tutte queste opzioni.

La vittima ne verrà totalmente conquistata, in virtù di un meccanismo incredibilmente semplice: la sua autostima ferita apparirà magicamente sanata dall’enorme privilegio di aver attirato le attenzioni di un essere così superiore e affascinante: roba da farsi i selfie e incorniciarli sul camino al posto di tutti i vecchi trofei di calcetto che improvvisamente non valgono più nulla.

Il narcisista terrà in ammaliamento la sua  preda fino a che si verificheranno una o più delle seguenti condizioni: A) la preda esaurisce ogni energia vitale e si riduce ad una inutile larva B) la preda viene non solo infettata ma anche vampirizzata, e inizia a scoprire il proprio lato narcisistico diventando così meno interessante per il rapace C) il narcisista trova una preda nuova e più ricca di energie da succhiare D) la preda riesce a fuggire.

Come riconoscere un narcisista

E’ altalenante: ti porta alle stelle e poi giù all’inferno. Questa è la caratteristica principale e quella con la quale tengono in pugno le loro vittime. Gli fanno capire quanto è bella la carota, poi gliela tolgono in modo da farne comprendere meglio il valore, poi la ridanno, la ritolgono, andando a spanare le viti cerebrali dei malcapitati. A volte ti sembrerà di parlare con due persone diverse, qualcosa tipo il Norman Bates di Psycho.

narcisista-bugiardoNon mantiene le promesse: è sempre ambiguo, non afferma mai cose chiare e se le afferma poi fa di tutto per indurti a capire altro con una strizzatina d’occhio. E quando viene messo alle strette sui fatti, è come un avvocato: sa che la preda non ha in mano affermazioni nette da usare come prova, e sa benissimo che tutto il non detto è fuffa che non potrà essere impugnata.

Per inventarci un esempio, una narcisista è capace di dirti di non avere alcun interesse sessuale per te e poi di farsi trovare nuda sopra il tuo letto: dirà che semplicemente si stava cambiando le mutande, che non sapeva che la stavi osservando e che sei stato tu a interpretare maliziosamente il suo gesto. Ti sei fatto dei film e lei è innocente, capito il trucco?

Si arrabbia: quando le lusinghe non bastano, il narcisista si incazza e sputa veleno come Linda Blair. Ti può spaccare i piatti in testa, tanto conosce benissimo 100 posizioni sessuali per farsi perdonare.

Colpevolizza: facci caso, sarà sempre e solo colpa tua. Se provi a trovare una colpa in lui non ci riuscirai, ha una scusa per tutto

Torna sui suoi passi: ti ha detto addio per sempre perchè non hai soddisfatto l’ennesimo capriccio? Quando gli servirà di nuovo succhiare la tua autostima non avrà alcuno scrupolo a tornare indietro come se niente fosse, aumentando il carico del fascino per toglierti ogni esitazione.

Ha una lunga esperienza sessuale: non è detto che te lo dica subito, ma non si farà troppi scrupoli nel lasciar trapelare dettagli sessuali della sua vita. Del resto ti basta andarci insieme in un locale per vedere subito altre “antenne” rizzarsi alla sua presenza. Qualunque narcisista uomo o donna ha una lunga carriera sessuale, perchè come dicevo prima, è una delle armi principali che usa per catturare le prede, inoltre vantare numerosi partner la caratterizza come preda ambitissima.

narcisista-virtualeAdora il virtuale: siamo nell’era dei social network, e i narcisisti di tutto il mondo dovrebbero costruire una statua a Mark Zuckerberg. Usare telefono, Facebook, messaggistica, gli consente di mandare costantemente input alle loro prede (anche più di una contemporaneamente ovviamente) per rimanere nella loro mente.

Questi sistemi sono assai più comodi di incontri fisici, e gli consentono di essere ancora più evasivi, di lasciare ancora più spazio all’immaginazione delle vittime. Sostenere un confronto viso a viso implica un lavoro assai più intenso sulla loro impalcatura, potrebbero scappare fuori imprecisioni, dettagli fuori posto, date e fatti poco chiari.  Se glielo fai notare e capiscono di essere quasi state scoperte, sapranno come aprire le gambe e farti passare ogni dubbio…sciocchino!

Come difendersi da un narcisista

Se frequentando una persona hai un inspiegabile senso di malessere, sei nervoso, ti senti strano, stanco, allora stai all’erta. Dovresti essere felice ma inspiegabilmente non lo sei. Chiarisciti un po’ le idee: provo amore? Provo attrazione sessuale? Se queste due risposte non ti soddisfano al 100% (ma devi essere un po’ navigato per capirlo), allora sei sotto attacco, vuol dire che stai provando dipendenza, qualcosa che magari non conoscevi prima e scambi con amore o attrazione sessuale perchè non sai altrimenti come chiamarla.

Se hai questi sospetti, inizia a mettere il possibile narcisista alle strette. Esigi risposte chiare, chiedigli cosa vuole da te con esattezza, non lasciare spazio a promesse vaghe: se vi dovete vedere allora dovete vedervi domani, non dopodomani. Appena inizia a trovare scuse, inizia a tirare fuori il paletto di frassino dal baule, dovrai usarlo presto.

Lovely è il nuovo massaggiatore wireless rilassante e stimolante per lei


Evita il virtuale: via Facebook, via Whatsapp, via le app di dating. Obbligali a confronti di persona, al limite telefonici: sarà molto più facile percepire gli sbalzi di umore, l’interesse reale, la latenza nelle risposte a domande chiare.

Se pensi che la persona che frequenti abbia dei punti in comune con quanto descritto qui, e se stai leggendo questo post mi viene da pensare che tu abbia già tratto le tue conclusioni, lasciala andare per la sua strada e non cercare di dominare il gioco perchè i narcisisti non sono stupidi e te la faranno pagare appena sentono di poterlo fare. Ci sono persone che tentano di “redimere” la persona narcisista invece di abbandonarla, studiando persino il modo di conquistare un narcisista, ma è solo una scusa per nascondere a se stesse la realtà di essere ancora vittime.

Comunque se vuoi approfondire temi come narcisismo, manipolazione e vampirismo affettivo, ecco un altro mio post che parla di narcisisti contro empatici.

COMMENTI 2
  • Avatar
    Gennaio 7, 2018 at 12:53 pm
    Giannetto

    bellissimo articolo.
    il NP è un soggetto pericoloso.
    però non va confuso con la semplice stronza o con lo stronzo egocentrico,.
    qui si tratta di una vera e propria patologia
    ne ho conosciuto una, purtroppo, che conscia del suo stato definiva gli altri NP:

    la cosa incredibile di loro è il livello bassissimo di sentimenti nel senso
    che tengono sempre al minimo il coinvolgimento emotivo e la modalità
    crudele con cui mollano la preda (nel senso che in una serata o in poche
    battute vi scacciano dalle vostre vite).
    ho conosciuto un vero uomo NP ed è micidiale la sua attrazione per le donne
    nel senso che andavano in un brodo di giuggiole nel vederlo.

    loro ritornano sempre ….come qualcosa di diabolico.
    Riuscire a venire fuori dalla spirale in poco tempo è prova di altissima
    forza morale . purtroppo esistono donne invischiate in queste faccende per anni e anni.

  • Avatar
    Gennaio 7, 2018 at 12:54 pm
    Giannetto

    dimenticavo….penso di averne individuato una .
    nel senso che la conosco benino ma non sono certo che sia NP.

    dovrei parlare con qualche suo uomo.
    perchè dietro la vetrina internet fatta di bellezza ostentata
    potrebbe esserci semplicemente esibizionismo, non NP.
    ciao

Lascia un commento